Il mio primo e vero contatto con il mondo dell' informatica è stato negli anni del Commodore-64 con il quale ho scoperto la programmazione in BASIC ed è iniziata la mia passione per questo mondo.
 
Ho proseguito poi la strada informatica studiando ed utilizzando diversi ambienti, metodologie di progettazione e linguaggi: dall' assembler al C++, dal Prolog a Java e C#;  dall' utilizzo di antipattern, "absurd metodology" all' extreme programming.
 
In tutti questi anni ho realizzato e progettato molti tipi di software ed applicazioni: da driver per stampanti al protocollo di comunicazione, al controllo numerico, al gestionale, ad app per smartphone e tablet.
 
Questo mondo in continua e rapida evoluzione mi appassiona sempre di più quindi penso di rimanerci fino a quando la mente me lo consentirà.
 
Andrea Piccioni